Mal di stomaco da stress? Come risolverlo in modo naturale

Come risolvere in modo naturale il mal di stomaco da stress?

Mi capita spesso, a dire la verità, molto spesso, di sentire persone che hanno vari problemi digestivi, di stomaco, di acidità o reflusso, disturbi intestinali, e che attribuiscono tali disagi a quello che definiscono Stress!

D’altra parte è una situazione in cui la maggior parte di noi ha vissuto o vive, nonostante non presenti, fortunatamente, una patologia ben precisa. Infatti, questo tipo di stato fisico si può definire una risposta fisiologica da stress: colui che per primo studiò questo meccanismo fisiologico del nostro organismo, il medico austriaco Hans Selye, osservò, durante i suoi esperimenti in laboratorio, che questa si manifestava, nel tempo, tra le altre cose, appunto attraverso disturbi digestivi ed in seguito ulcere peptiche (sono alcune delle conseguenze degli ormoni steroidei prodotti durante la risposta da stress).

E fin qui può sembrarti tutto normale, causa (lo stress) ed effetto (disturbi digestivi etc. etc.…) ad un primo sguardo sono chiari.

Ti invito ad un ragionamento, invece, che può rivelarsi un nuovo punto di vista sullo stress e le sue dinamiche: innanzitutto, sai che cosa è lo stress?

Forse si, ma se ancora non lo hai chiaro, cerco di spiegartelo in modo semplice: ogni volta che il nostro organismo o la nostra psiche registrano un attacco, un pericolo, una situazione estranea, si mette in moto un meccanismo fisiologico, comune a tutti i mammiferi, che mobilità le difese immunitarie, aumenta la soglia di attenzione, ridistribuisce la gittata cardiaca, aumenta la pressione, insomma, prepara il corpo al peggio.

In gergo si dice una risposta “fight or fly”, combatti o scappa, perché queste sono le due attività facilmente attuabili durante un’emergenza.

È un meccanismo indispensabile, vitale, senza il quale il nostro organismo non potrebbe difendersi, crescere (muove anche l’ormone della crescita) e migliorarsi.

Facilmente fino ad oggi potresti averlo considerato come un nemico, ma in realtà è uno dei meccanismi primari del tuo sistema corpo-mente, che si accende e, quando non serve più, si spegne. Ed ecco qui l’inghippo!!!

Quanto sei in grado TU di spegnere questo meccanismo?

Capiamoci nel dettaglio su un punto molto importante, prima, che sono sicuro possa aprirti una nuova visione già mentre stai leggendo:

lo stress è totalmente soggettivo!

È facile che alcune situazioni gravi (es. lutti o malattia) si presentino stressanti per molti, ma è anche vero che non lo sono allo stesso modo, e che la maggior parte delle situazioni stressanti sono tali solo per chi le vive, tant’è che possono essere infinite, dal cambiarsi una stretta di mano, al parlare in pubblico, ad ogni situazione dove non hai o non reputi di avere, le doti o capacità necessarie.

Di sicuro conosci qualcuno che vive come stressanti eventi, situazioni, paure, ansie, che sembrano ridicole ai tuoi occhi!!! Beh, sappi che facilmente può essere lo stesso per le tue.

Ebbene, visto che vivi il tuo personale Stress, è chiaro che solo te puoi trovare le tue personali Soluzioni ad esso!

In che senso, ti chiederai… ti ho detto prima che il meccanismo fisiologico dello stress si può accendere e spegnere, ed è la tua capacità di premere SPENTO che ti permette di usufruire in particolar modo degli effetti benefici di questo meccanismo e non dei suoi risultati deleteri nel tempo.

E spegnerlo vuol dire trovare soluzioni ad esso, imparare, creare nuove capacità, crescere!!!

Se il tuo stomaco o il tuo intestino ti stanno indicando in modo importante che c’è qualcosa che non riesci ad elaborare, a digerire nella vita e che quindi mantiene in stand-by il meccanismo dello stress (stress cronico), è ora che ti rimbocchi le maniche e ti dai da fare, perché hai l’opportunità fare qualcosa di più.

In primis è utile che tu sappia come fare per alleggerire il carico del tuo sistema digestivo per risolvere il mal di stomaco da stress, quindi:

  • Mangia poco, in particolare la sera.
  • Mangia cibi semplici, non industriali, meglio se integrali.
  • Evita, se ne fai uso, gli eccitanti e gli alcolici, le carni trasformate, gli alimenti di origine animale, che sono più difficili da digerire, creano acidificazione e causano un eccessivo sforzo al tuo sistema digestivo.
  • Usa cibi vegetali, cereali in chicchi, legumi.
  • Non abbondare o evita le spezie.
  • Inoltre, fai attività fisica, aiuta il corpo e la mente a rivitalizzarsi e rilassarsi.
  • Assolutamente, non fumare.

E successivamente impegnati a trovare una soluzione per quello che riconosci essere il tuo stressor, ossia l’evento che ha scatenato la tua risposta.

Chiediti:

  • Quale è la lezione che posso imparare?
  • Quali sono le capacità, le attitudini utili a superare questo ostacolo, che mi mancano o che devo mettere in campo?
  • Come posso svilupparle?
  • Se capitasse a qualcun’altro, quali consigli gli darei (siamo cosi bravi a dare consigli)?
  • A chi posso chiedere aiuto?

In conclusione, sappi che la Vita ti propone solamente gli ostacoli che hai i mezzi e le capacità da superare, e che il tuo impegno sarà ricompensato.

Lo Stress è un alleato che ti indica la via!!!

Prendi in mano la Tua salute e la Tua Vita da ora, sii responsabile di ciò che ti accade, questa visione ti aprirà le porte ad un nuovo mondo.


 

Il 3 e 16 maggio terrò un corso serale a Milano “Salute in 2 Passi”, dedicato a ritrovare salute e benessere secondo i principi della naturopatia.
Scopri di più qui>>

 

Leave A Response

* Denotes Required Field