Estate 1999, Sicilia, dalla nave avvisto il porto dell’Isola di Vulcano. Il sole del primo mattino disegna la sagoma dell’isola, in cui il pungente profumo di zolfo si unisce al fresco salmastro del mare. Ho “dormito” sul ponte, avvolto dal mio sacco a pelo e dal forte odore di nafta che esce dalla ciminiera. Un giovane sbarbatello che approda in un’isola sconosciuta in compagnia della sua voglia di viaggiare.

Si affaccia in me l'idea che in qualche porto della vita sarei approdato un giorno, in cerca di quella stabilità che tanto fuggivo... e tanto mi mancava.

 

 

Fin da piccolo ho sempre amato passeggiare lungo i porti per vedere le barche. Ero incuriosito da quella loro ondeggiante precarietà: oggi sonnecchiano legate ad una cima, domani possono solcare mari in tempesta o avvistare isole sconosciute.

Il porto è un luogo interessante perchè è la stabilità che si confronta quotidianamente con l'instabilità dei flutti: per questo mi sarebbe piaciuto viverci.

 

Qualche anno fa approdo nella comunità LUMEN. Un porto nel bel mezzo della pianura padana. Un porto spirituale e umano dove convivono persone animate dalla voglia di crescere interiormente, di promuovere salute naturale, ecologia, solidarietà. Dalla banchina vedo molte navi approdare. Navi di ogni tipo: eleganti velieri carichi di tesori, carrette di mare scampate alla tempesta, galere piene di voglia di voltare pagina, navi commerciali in cerca di scambi interessanti.

 

 

L'Ecovillaggio LUMEN è un luogo accogliente, movimentato, creativo e in costante crescita. Da piccolo attracco di fortuna costruito nel 1992 da due visionari, dopo 25 anni di storia è diventato un porto a tutti gli effetti, dove vivono stabilmente 60 persone.


 

Guardandomi indietro, vedo la perfezione di questa esperienza. Il perfetto bilanciamento tra stabilità e dinamismo. LUMEN è stato esattamente quello che la mia essenza cercava, spingendo quel mio corpo di ragazzo, con gli occhi più grandi delle mani, ad avvicinarsi.

Negli anni ho visto molte barche passare. Alcune hanno ammainato le vele per stabilirsi nel porto dell’ecovillaggio LUMEN e contribuire alla sua prosperità. Ne ho viste altre ripartire per altri lidi: talvolta spinte da una dolce brezza, tal altre da raffiche di burrasca.

In entrambi i casi, chi ripartiva se ne andava sempre con un carico maggiore di quello con cui era arrivato: un carico di esperienza, di relazioni, di conquiste interiori, di abilità professionali.

 

Storie di naviganti ne abbiamo raccolte tante in questi anni: storie da taverna e struggenti racconti romantici. Trovate tutto nel nostro libro sui 25 anni di LUMEN

OTTIENI ORA IL LIBRO

 

Oltre alle storie abbiamo voluto arricchire il libro con mappe nautiche, utili a orientarsi quando il mare delle relazioni diventa agitato, con istruzioni tecniche, per costruire una comunità intenzionale intelligentemente accogliente e progettata per prosperare, e con una indispensabile bussola, che indichi sempre la direzione dei valori cardine che stanno alla base dell’esperienza comunitaria in ecovillaggio.

 

Se stai cercando la rotta della tua vita o hai già iniziato ad ammainare le vele per costruire un progetto dell’anima, personale o comunitario...
QUESTO E' IL LIBRO CHE FA PER TE!

OTTIENI ORA IL LIBRO SUI 25 ANNI DI LUMEN

Leave a Reply

Your email address will not be published.