Sbrisolona vegan alle nocciole

Ecco una facile ricetta per realizzare la Sbriosolona Vegan un dolce perfetto per iniziare la giornata con la giusta dolcezza senza rinunciare all’equilibrio.

Realizzare dei dolci buoni, sani e belli è non solo possibile ma è anche una responsabilità nei confronti dei bambini che hanno il diritto di poter gustare una pasticceria intelligente.

A tal proposito ho una fantastica sorpresa per te!

LUMEN ha organizzato un evento di pasticceria naturale a Reggio Emilia presso il ristorante Pause-Atelier dei Sapori, al Centro Internazionale Loris Malaguzzi, da sempre sensibile ai temi dell’alimentazione per bambini e adulti.

NATURADULCIS, questo il nome dell’evento, sarà luogo di ritrovo per i migliori rappresentanti della pasticceria salutistica italiana pronti ad interpretare e raccontare un nuovo approccio al gusto, i nuovi orizzonti “della dolcezza” capace di nutrire il benessere e appagare i sensi. Il tema sarà proprio pasticceria dedicata al bambino!

Scopri di più >>

Ora, anticipato sopra, ecco la ricetta per realizzare la torta Sbrisolona Vegan, perfetta per colazioni e merende sane per grandi e piccini!

Ingredienti

(per una teglia da 28 cm di diametro, 10 porzioni circa)

  • 250 gr di farina semintegrale
  • 100 gr di farina di mais fioretto
  • 300 gr di nocciole tostate
  • 200 gr di malto di riso integrale
  • 50 gr di olio extra vergine di oliva
  • 50 gr di latte di riso
  • 4 gr di scorza di limone tritata
  • un pizzico di curcuma in polvere
  • 2 gr sale marino fino integrale

Preparazione

Taglia grossolanamente le nocciole e amalgamale in una ciotola insieme agli altri ingredienti secchi, ovvero le farine, la scorza di limone, il sale e la curcuma. Aggiungi l’olio e, mescolando con le mani, crea un composto che deve risultare grossolano e quasi “sabbioso”.

Ora aggiungi il malto e il latte di riso, e continua ad impastare.

Lavorando con le mani, distribuisci e schiaccia l’impasto all’interno della teglia, foderata con carta da forno. Cuoci in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti, fino ad ottenere una colorazione leggermente dorata.

Lascia raffreddare completamente e porziona la torta con le mani spezzandola in parti irregolari.

Un ottima torta gustosa e croccante per una merenda o un tè del pomeriggio, si può realizzare anche con le mandorle.

 

Buona preparazione!

Ti aspetto il 18 novembre a Reggio Emilia a NATURA DULCIS!

Giacomo Pisanu

Giacomo Pisanu

Cuoco, si è diplomato presso la Scuola Alberghiera di Camogli nel 2003, perfezionandosi presso La Scuola di Cucina Naturale Sana Gola di Milano. Dal 2010 sta perfezionando la propria formazione presso il Campus di Ricerca Cascina Rosa Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori – Milano, ed è cuoco, per la sede LUMEN di San Pietro in Cerro (PC), del Progetto DIANA 51
Giacomo Pisanu
About The Author

Giacomo Pisanu

Cuoco, si è diplomato presso la Scuola Alberghiera di Camogli nel 2003, perfezionandosi presso La Scuola di Cucina Naturale Sana Gola di Milano. Dal 2010 sta perfezionando la propria formazione presso il Campus di Ricerca Cascina Rosa Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori – Milano, ed è cuoco, per la sede LUMEN di San Pietro in Cerro (PC), del Progetto DIANA 51

Leave A Response

* Denotes Required Field