L’OMS aprirà le porte alla Medicina Tradizionale Cinese

Tra le novità introdotte dalla nuova Classificazione Internazionale delle Malattie (ICD), che entrerà in vigore dal gennaio 2022, c’è quella che vede l’OMS aprire la porta alla Medicina Tradizionale Cinese.

medicina tradizionale cinese

Cos’è l’ICD?

La classificazione internazionale delle malattie, incidenti e cause di morte (ICD, International Statistical Classification of Diseases, Injuries and Causes of Death) è uno strumento di classificazione delle malattie e dei problemi collegati, redatta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e rappresenta un valido strumento per gli studi statistici ed epidemiologici.

L’ICD è una classificazione che viene aggiornata periodicamente le cui revisioni, sia relative ai codici sia alle regole, presentano annualmente modifiche secondarie e, ogni tre anni, modifiche più importanti; a tal proposito l’Oms si prepara a inserire i metodi della Medicina Tradizionale Cinese nel suo compendio medico globale.

L’ammissione ufficiale sarà sancita nell’11° edizione, ovvero tra quattro anni, ed è una grande conquista per le tradizioni mediche antiche, in quanto verrà accolta una visione olistica ed energetica all’interno del documento approvato dall’OMS che indirizza il modo in cui i medici fanno diagnosi. Infatti nel capitolo 26 presenterà un sistema di classificazione basato sulla Medicina Tradizionale Cinese. “È probabile che l’impatto sia profondo”, scrive la rivista Nature, “e potrebbe accelerare ulteriormente la proliferazione delle pratiche e il loro entrare a far parte dell’assistenza sanitaria globale”. Poter affiancare le antiche tradizioni alle scoperte moderne può aiutare ad ampliare la visione della salute dell’essere umano per tutti gli operatori del settore sia sanitario sia olistico. Sono sicura che ascoltare più esperienze mediche, siano esse attuali o dotate di una storia millenaria, e provare ad osservarne i punti d’incontro arricchirebbe il modo di condurre l’analisi e i progetti d’intervento a favore dello stato di salute.

A partire dagli anni 2000 ho iniziato a studiare Medicina Tradizionale Cinese e a mettere in pratica quello che potevano sembrare solo teorie astratte e superate. Poter toccare con mano quanto lo stato energetico influenzi la materia, e quindi anche la fisiologia, mi ha generato un forte innamoramento per questa antica filosofia di vita ancora oggi attuale; l’apertura della scienza medica ad un nuovo approccio olistico è un grande passaggio verso la cooperazione di questi mondi.

Scopri qui le prossime date dei corsi di Medicina Tradizionale Cinese che terrò nelle diverse sedi della Scuola di Naturopatia Olistica LUMEN. Vai alla pagina >


medicina tradizionale cinese

Soili Rainieri
Seguimi..

Soili Rainieri

Naturopata specializzata in Medicina Tradizionale Cinese, dopo aver completato la sua formazione in Naturopatia presso LUMEN, ha conseguito il diploma in Operatore di Dietetica Cinese presso la Scuola per le Arti Mediche Orientali Tao di Bologna. Nel 2012 ha seguito la formazione al 4° livello della scuola di Feng Shui Professional. Nel 2013 ha completato il percorso per istruttori Touch For Health 1, 2, 3, 4 presso l’istituto IKSEN.
Soili Rainieri
Seguimi..
About The Author

Soili Rainieri

Naturopata specializzata in Medicina Tradizionale Cinese, dopo aver completato la sua formazione in Naturopatia presso LUMEN, ha conseguito il diploma in Operatore di Dietetica Cinese presso la Scuola per le Arti Mediche Orientali Tao di Bologna. Nel 2012 ha seguito la formazione al 4° livello della scuola di Feng Shui Professional. Nel 2013 ha completato il percorso per istruttori Touch For Health 1, 2, 3, 4 presso l’istituto IKSEN.

Leave A Response

* Denotes Required Field