La Naturopata Milena Simeoni è l’ideatrice di uno studio, denominato Minerva, che LUMEN APS ha deciso di sostenere e che la S.C. di Neurologia  dell’Ospedale S.Giacomo di Novi Ligure (AL), nella persona del Direttore, Dr.ssa Rota, ha promosso. Lo studio innovativo ha l’obiettivo di valutare l’efficacia della naturopatia, quale metodica complementare nella terapia di prevenzione dell’emicrania. Le attività del progetto sono già state avviate nel Settembre 2021. Oggi, LUMEN rilancia una seconda campagna di raccolta fondi per coprire i costi connessi agli interventi naturopatici.

Emicrania, patologia invalidante

L’emicrania interessa il 25% delle donne in età fertile e viene classificata secondo l’OMS al secondo posto tra le patologie invalidanti. Uno scorretto stile di vita, dal punto di vista alimentare, del movimento e delle relazioni con gli altri, può aggravare una condizione di emicrania esistente.

La naturopatia, disciplina afferente alle Medicine Tradizionali e Complementari (T&CM), si propone come obiettivo la promozione della salute dell’intera persona attraverso un aumento dell’empowerment, dell’aderenza a sani stili di vita, dell’applicazione di pratiche ed esercizi quotidiani che, nel loro insieme, sostengono la capacità dello psico-soma di ripristinare l’omeostasi e favorire la guarigione. Attualmente, a livello internazionale, mancano studi basati sulle prove di efficacia (EBM) sugli interventi afferenti a questa disciplina e che riguardino l’emicrania, nonostante un numero crescente di persone con emicrania si rivolga alla Medicina Tradizionale e Complementare.

Emicrania cosa fare, scopri il progetto Minerva

Il progetto MINERVA ha lo scopo di valutare l’efficacia della naturopatia quale metodica complementare nella prevenzione e la cura della cefalea primaria. Il nome MINERVA deriva da  MIgraine and Nathuropathy: Empowerment with nutRition, attentiVness and yogA perché nel progetto le donne saranno accompagnate a sperimentare pratiche di Yoga e Meditazione abbinate ad un cambio di alimentazione (in linea con la dieta mediterranea tradizionale, basata prevalentemente su cereali integrali e legumi, un’ampia varietà di verdura e il consumo quotidiano di frutta secca oleaginosa e olio evo) e di pratiche naturali adatte a ripristinare l’omeostasi. Ma Minerva era anche il nome della dea romana, partorita dalla testa di Giove che con dolori lancinanti al capo chiese di far cessare la sofferenza dovuta all’emicrania. Da qui il nome al progetto che coniuga mal di testa e sani stili di vita.

Centro promotore e coordinatore del progetto è la SC di Neurologia dell’Ospedale S.Giacomo di Novi Ligure (AL) – reparto dove si svolgono le visite neurologiche; mentre le visite naturopatiche e i trattamenti olistici hanno luogo presso il centro LUMEN a San Pietro in Cerro (PC). Si tratta di uno studio Randomized Controlled Trial (RCT), quindi ha il più alto livello di scientificità possibile per uno studio sperimentale.

LUMEN rilancia una seconda campagna di raccolta fondi

Il progetto ha un valore complessivo di € 150.000,00 e, grazie all’apporto del volontariato di operatori e professionisti, il 20% di questo valore è già coperto come co-finanziamento da parte di LUMEN APS. Il restante importo è coperto da donazioni private e sponsorizzazioni di aziende che vogliono legare il proprio marchio a questa ricerca. Ogni € 1.800,00 donati o sponsorizzati permettono ad una donna di poter entrare nel progetto di ricerca e beneficiare del percorso naturopatico, permettendoci di ottenere le prove scientifiche necessarie al nostro progetto.

Per conoscere meglio il progetto e donare, visita il sito: https://www.naturopatia.org/progetto-minerva-prevenire-e-curare-emicrania/


Federico Palla
Federico Palla

Dottore Economista, si è laureato in Discipline Sociali ed Economiche presso l’Università Bocconi di Milano. E' libero professionista nella gestione della programmazione pubblica locale. Attualmente ricopre il ruolo di Coordinatore Tecnico per il progetto europeo SALUS di cui LUMEN è capofila