Pane di Pasta Madre ai semi di Zucca

Vincenzo Soreca

Vincenzo Soreca

Cuoco. Fin da subito, la passione per il cibo e la profonda conoscenza della cucina tradizionale mediterranea lo hanno portato a lavorare in numerosi ristoranti di alto livello, in Italia e all’estero, come pizzaiolo e cuoco. Dal 2006 collabora regolarmente con lo chef Giacomo Pisanu presso LUMEN; dal 2010 insegna nei corsi di panificazione naturale I e II livello sempre presso LUMEN.
Vincenzo Soreca

Latest posts by Vincenzo Soreca (see all)

Perché farsi il pane in casa?

Fare il pane in casa è semplice e può essere un momento di divertimento.
“Mettere le mani in pasta” ha un forte valore, non solo simbolico: produrre il cibo da sé è importante e dà un senso di soddisfazione impagabile.

Il pane fatto in casa con la Pasta Madre è molto più buono e sano di quello acquistato al supermercato o dal panettiere. Si conserva molto più a lungo, senza che diventi gommoso o duro, tenendolo semplicemente in un panno.

Il profumo che riempie la cucina mentre il pane è in forno è un’esperienza così coinvolgente per i sensi che è persino difficile da descrivere.

Il momento in cui si sforna e “si bussa” sul fondo di ogni pagnotta, per accertarsi della buona riuscita, sono attimi di pura magia!

 

Ingredienti


  • 400 gr. di farina integrale di grano tenero
  • 200 gr. di farina grano duro
  • 250 gr. di Pasta Madre rinfrescata
  • 350 ml. circa di acqua
  • 1 cucchiaino di malto di riso
  • 17 gr. circa di sale
  • 100 gr. di semi zucca
  • q.b. di olio extravergine di oliva

 

Preparazione


In una ciotola miscela bene i due tipi di farina e versali sulla spianatoia.
Nella medesima ciotola stempera la Pasta Madre con il malto, l’acqua e i semi di zucca, cercando di lasciare pochi grumi.
Inizia ad impastare aggiungendo la farina poco per volta, quando avrai unito più della metà della farina potrai aggiungere il sale ed il resto della farina.

Dopo aver amalgamato il tutto nella ciotola, rovescia l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavoralo con forza per almeno dieci minuti.

Fai riposare l’impasto nella ciotola, coperto da un telo umido, per circa trenta minuti.
Aggiungi l’olio extravergine di oliva e impastare per altri 10 minuti.
Al termine della lavorazione quando avrai ottenuto un buon composto, liscio e morbido, mettilo a lievitare in una ciotola coperta con un telo umido, in ambiente caldo, per un’ora.
Ora dai forma all’impasto e metti la pagnotta sulla teglia del forno già foderata dalla carta forno e infarinata.

Fai lievitare di nuovo, coperto con il telo umido e una coperta, per circa quattro ore fino a che raddoppierà di volume.

Fai la classica incisione e inforna il pane in forno già caldo a 180° per circa cinquanta minuti.
Trascorso questo tempo lascia lo sportello del forno socchiuso, tienilo semi aperto con un cucchiaio di legno e prosegui la cottura per altri 10 minuti.

Togliere la pagnotta dal forno e farla raffreddare su di una griglia o in posizione verticale.
Una volta raffreddato conserva il pane in un sacchetto di carta o di stoffa.

Buon Appetito.

 

Vincenzo

 

Questa e altre ricette le puoi trovare sul libro edito da LUMEN Edizioni: Pane per Natura

Leggi anche:

About The Author

Vincenzo Soreca

Cuoco. Fin da subito, la passione per il cibo e la profonda conoscenza della cucina tradizionale mediterranea lo hanno portato a lavorare in numerosi ristoranti di alto livello, in Italia e all’estero, come pizzaiolo e cuoco. Dal 2006 collabora regolarmente con lo chef Giacomo Pisanu presso LUMEN; dal 2010 insegna nei corsi di panificazione naturale I e II livello sempre presso LUMEN.

Leave A Response

* Denotes Required Field